Donna picchiata da compagno via Padova Milano, i dati sulla violenza contro le donne

La violenza è stata perpetrata a neanche 24 ore dalla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Oltre 100 all'anno le vittime di femminicidio

ViolenzaAncora una donna vittima di violenza e, ahinoi, ancora via Padova quale teatro dell’ennesimo episodio di degrado umano e sociale. Due problematiche che pur non direttamente legate tra loro, condividono l’andamento di un trend in peggioramento. L’aggressione ha avuto luogo sabato pomeriggio, a neanche 24 ore di distanza dal 25 novembre, data in cui viene celebrata la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
POLIZIA AVVERTITA DAI PASSANTI – Protagonista in negativo della vicenda è un peruviano di 54 anni. L’uomo è stato colto sul fatto da alcuni passanti mentre stava picchiando la sua compagna su un marciapiede dell’ormai onnipresente via Padova. A intervenire sul posto sono stati gli agenti della Polizia locale, sopraggiunti con tre pattuglie dopo essere stati allertati dagli stessi presenti. L’aggressore è stato immediatamente arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Della donna, invece, scappata prima dell’arrivo dei vigili, mentre scriviamo non ci sarebbero ancora tracce. Gli investigatori sono alla sua ricerca affinché denunci il pestaggio subito.
SOTTO GLI “OCCHI” DI UNA TROUPE TV – L’intera faccenda è stata filmata da una troupe televisiva di NewsMediaset che si trovava nei paraggi per un servizio sul quartiere, sempre più al centro dell’attenzione dei media dopo gli ultimi episodi criminosi. Gli operatori, com’è stato reso noto, saranno ascoltati come testimoni.
OLTRE 100 LE DONNE UCCISE OGNI ANNO IN ITALIA – Mentre in via Padova (e in altri punti critici della città) si attendono i 150 militari chiesti come rinforzo dal sindaco Giuseppe Sala per presidiare la città, l’emergenza relativa alla violenza sulle donne – in Italia ma anche nel mondo – rimane alta.
– Secondo l’ultimo rapporto pubblicato dall’Oms, stilato in collaborazione con la London School of hygiene & tropical medicine e il South African medical research council, si attesterebbe al 35% la percentuale di donne (quasi 1 su 3) ad aver subito nel corso della propria vita almeno una forma di violenza. E sempre in un caso su tre questo accadrebbe tra le mura domestiche.
– Tornando al nostro Paese, sono oltre 100 le donne che mediamente – dati Istat alla mano – ogni anno vengono uccise dagli uomini. 116 i casi di femminicidio – praticamente uno ogni due giorni – registrati dal 1° gennaio al 31 ottobre 2016:  4 in meno (-3,3%) rispetto ai 120 dello stesso periodo dell’anno passato. Venti di questi riguardano la Lombardia che, al momento, detiene questo triste primato nazionale. Una vera e propria strage (neanche tanto silenziosa) che nella grande maggioranza dei casi annovera tra gli esecutori proprio i compagni delle vittime.

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here