Entrò con molotov in supermercato via Forze Armate Milano, arrestato

Il titolare dell’esercizio era riuscito a strappargli via la sciarpa che gli celava il volto; il responsabile è stato arrestato dai Carabinieri

ArrestoI fatti risalgono al 30 giugno 2015: un uomo, col volto coperto da una sciarpa, entrò in un minimarket di via Forze Armate brandendo una bottiglia molotov, che tentò di incendiare. A seguito delle indagini successivamente, subito aperte, dai Carabinieri, il soggetto è stato identificato e arrestato.
Secondo quanto spiegato, l’arresto è stato eseguito dai militari della Stazione Carabinieri di Milano – San Cristoforo, che  hanno dato esecuzione una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Milano nei confronti di un 41enne, ritenuto dagli Inquirenti responsabile dell’accaduto, e arrestato per detenzione e porto di arma da guerra.
Durante l’evento del 30 giugno, il titolare del piccolo supermercato era riuscito a mettere in fuga l’aggressore grazie a un piccolo margine di tempo, nato perché il malvivente non riusciva ad attivare l’innesto della molotov.
Mantenendo il sangue freddo, il titolare dell’esercizio era anche riuscito ad afferrare un lembo della sciarpa che copriva il viso dell’uomo.
Grazie a tale atto, alle testimonianze dei clienti presenti qual giorno e ai filmati delle videocamere in zona, i Carabinieri sono riusciti a risalire al malvivente, per il quale sono scattate le manette.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here