Rapine e spaccio zone movida Milano, continuate a scriverci

Il bilancio della Polizia e dei Carabinieri sulle operazioni svolte nel weekend: continuate a scriverci a redazione@cronacamilano.it

CarabinieriUn weekend di rapina e aggressioni a Milano, in particolare nelle principali zone della movida cittadina: corso Como e le Colonne di San Lorenzo.
CORSO COMO
In corso Como sono state 3 vittime dei rapinatori, colpite nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 gennaio 2017: in tutti i casi, a essere state prese di mira sono state giovani donne, aggredite al fine di strappare loro borsa e cellulare. Ma non è finita qui e, le aggressioni, sono continuate anche in zona Garibaldi.
Durante la notte successiva, un uomo di 32 anni è stato aggredito in viale Crispi, mentre rincasava alle 4,10 del mattino. Il 32enne, da solo, è stato accerchiato da 4 persone che lo hanno preso a calci e pugni, derubandolo del cellulare e del portafoglio contenente 300 euro. Da quanto spiegato, i ladri sono poi fuggiti in direzione corso Como.
Ancora una vittima, circa mezz’ora dopo, in via di Tocqueville: rapinato, in questo caso, un ragazzo finlandese di 22 anni. Il giovane è stato aggredito fuori dal proprio hotel da un uomo presumibilmente nordafricano, che lo ha avvicinato tentando di rubargli il portafoglio e il cellulare. Alla reazione del 22enne, sono sopraggiunti altri 3 malviventi, per dare manforte al “collega”, e in quattro hanno rapinato il giovane, derubandogli 250 euro.
Gli interventi della Polizia di Stato hanno portato all’arresto, sempre in via Tocqueville, di due ucraini di 31 e di 22 anni, finiti in manette per tentata rapina impropria. I due, infatti, sarebbero stati notati da un addetto alla sicurezza di un locale mentre rubavano delle bottiglie di superalcolici; una volta intervenuto l’addetto, è stato aggredito. I due sono comunque stati arrestati.
COLONNE SAN LORENZO
La Compagnia Milano Duomo dei Carabinieri ha svolto nel weekend controlli mirati nella zona delle Colonne di San Lorenzo, arrestando un 20enne egiziano sorpreso con 20 grammi di hashish suddiviso in dosi e 70 euro in contanti, e un 28enne senegalese destinatario di un ordine di carcerazione per spaccio di sostanze stupefacenti.
Nei primi 20 giorni dell’anno, gli agenti del Comando provinciale dei Carabinieri di Milano impegnati in azioni contro lo spaccio, hanno già raggiunto i seguenti numeri:
– 63 pusher tratti in arresto,
– oltre 61 chili di droga sottratti alle piazze di spaccio,
– 150mila euro provento dell’attività illecita confluiti nel Fondo Unico di Giustizia.

Invitiamo tutti i lettori a scriverci a redazione@cronacamilano.it: raccontateci se nel vostro quartiere vi sentite sicuri, e tutte le eventuali problematiche di degrado che riscontrate a Milano. Con la massima protezione della privacy, daremo voce a ogni cittadino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here