Prostituzione in appartamento Legnano, notato continuo viavai di uomini

Scattate 4 denunce, coinvolti due cittadini cinesi e due italiani

CarabinieriL’operazione è stata svolta dai Carabinieri della Stazione di Legnano; i militari hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 3 uomini e una donna, ritenuti responsabili a vario titolo di sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento personale.
Secondo quanto ricostruito, il fenomeno notato è stato l’andirivieni di uomini che, di continuo, entravano e uscivano da un appartamento del centro cittadino legnanese.
Aperte le indagini, i militari hanno eseguito accertamenti fino a quando, venerdì 27 gennaio 2017, hanno eseguito un blitz nell’appartamento sospetto.
Qui vi hanno trovato un cittadino cinese di 48 anni e una connazionale di 45, nonché agende, appunti e telefoni cellulari, che hanno confermato come l’appartamento, locato a nome dell’uomo, venisse utilizzato per l’attività di meretricio della donna, promossa con la pubblicazione di annunci su siti on-line.
Gli stranieri sono quindi stati denunciati, rispettivamente, per sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento personale, in quanto la 45enne ha rifiutato di fornire dichiarazioni in merito all’attività.
Nell’inchiesta sono risultati coinvolti anche due cittadini legnanesi, di 42 e 54 anni, che sostenevano l’affitto dei locali. Per tale motivo, entrambi sono stati denunciati per sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento personale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here