Rapina gioielleria Eleuteri via Sant’Andrea Milano, due arresti

Sarebbero due uomini serbi gli autori della rapina avvenuta lo scorso settembre nel cuore del Quadrilatero della Moda di Milano, in pieno pomeriggio

rapina-gioielleria-poliziaSono stati arrestati due degli autori della rapina avvenuta lo scorso 21 settembre in via Sant’Andrea a Milano, presso la gioielleria Carlo Eleuteri.
Secondo quanto riferito dalla Squadra mobile di Milano, i malviventi sono entrambi di origine serva e hanno 29 e 30 anni.
L’attività investigativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione del Gabinetto Regionale Polizia Scientifica e attraverso la proficua collaborazione con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia.
Secondo quanto emerso dalle indagini, i due banditi avrebbero seguito le modalità di azione della banda dei “Pink Panthers”: un gruppo di rapinatori che ha colpito gioiellerie delle maggiori città europee.
Nel caso milanese, il colpo era stato effettuato in pieno pomeriggio, nel cuore del quadrilatero della moda, tra via Montenapoleone e via della Spiga.
Particolarmente cruente le modalità di azione, poiché i ladri erano dapprima entrati  nella gioielleria fingendosi clienti, e chiedendo in lingua inglese di poter visionare alcuni preziosi. Poi, senza minimamente preoccuparsi dei passanti, ne avevano aggredito la commessa, legandola a polsi e caviglie.
Fatta razzia dei preziosissimi gioielli presenti in boutique, i rapinatori si erano poi dileguati.

Leggi anche:
Turista derubata via Montenapoleone Milano, continuate a scriverci
Bancomat manomessi banca via Montenapoleone Milano, lima in mano in pieno pomeriggio
Vigilanza privata Montenapoleone Milano e nuovo furto in appartamento via Muratori, la sicurezza meneghina è in caduta libera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here