Spaccio droga provincia di Bergamo, centinaia i clienti che si rifornivano di cocaina

Tra i clienti uomini e donne di ogni età: dagli studenti, ai dirigenti di azienda, per un mercato da centinaia di migliaia di euro

droga e contantiL’operazione è stata eseguita dai Carabinieri di Treviglio (Bergamo): in manette tre organizzazioni, composte da 21 persone (17 marocchini e 4 italiani), dedite allo spaccio di droga al dettaglio.
Secondo quanto emerso dalle indagini, i malviventi conducevano la loro “attività” rifornendo in modo capillare i territori di Pontirolo, Arcene, Treviglio, Calvenzano e Fara Gera d’Adda, nella Bassa bergamasca occidentale.
La sostanza venduta era soprattutto cocaina e, gli scambi con i clienti, avvenivano nei pressi di distributori di benzina: dosi di cocaina da mezzo grammo per il valore ciascun di circa 50 euro.
In questo modo i pusher avevano messo insieme una clientela che coinvolgeva centinaia di persone tra uomini e donne di tutte le età e professioni (dagli studenti, agli impiegati, fino ai dirigenti d’azienda) e centinaia di migliaia di euro.
Al momento del blitz, i Carabinieri hanno segnalato 30 clienti e arrestato i 4 soggetti ritenuti a capo dell’organizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here