Alviero Martini rapinato in piena mattina via Filzi Milano, “Sindaco Sala, questo degrado va fermato”

Continuate a scriverci a redazione@cronacamilano.it: raccontateci cosa accade nel vostro quartiere e quali sono le problematiche legate alla sicurezza. Vi daremo voce

Giuseppe SalaPrima o poi, a Milano, capita a tutti: ragazzini o anziani, uomini o donne, “semplici” cittadini o vip: martedì 7 marzo 2017 è capitato allo stilista Alviero Martini, aggredito e rapinato in piena mattina. “Questo degrado va arginato!” ha commentato poi la vittima.Secondo quanto ricostruito, Martini si trovava in via Fabio Filzi (a pochi passi dal Palazzo di Regione Lombardia), quando è stato bloccato da 3 uomini con accento dell’Est.I tre malviventi hanno sfoderato un coltellino, ordinando allo stilista 67enne di consegnare loro il portafogli e tutto quanto di valore aveva addosso.
La vittima, costretta a obbedire, ha consegnato il portafogli e una borsa contenente 20 orologi di valore che lo stilista stava portando a riparare. Uno dei tre rapinatori ha usato poi il coltello per strappargli un braccialetto che aveva al polso, provocando lievi lesioni.
Ottenuto il bottino, i malviventi si sono dileguati.
Alviero Martini si è quindi diretto al vicino ospedale per farsi curare le escoriazioni, e poi subito a far denuncia.
Forte il messaggio che lo stilista ha poi rivolto al sindaco Beppe Sala: “Voglio dire questo al sindaco Sala: questo degrado va in qualche modo fermato”.

Scriveteci a redazione@cronacamilano.it: raccontateci quali sono i problemi di sicurezza del vostro quartiere. Daremo voce a ogni cittadino, a comitati e residenti.

Leggi anche:
Donne rapinate e picchiate quartiere Rogoredo Milano, ormai c’è proprio da avere paura?
Rapina via Montebello Milano, negoziante minacciato con coltello alla testa
Uomo accoltellato piazza Duca d’Aosta Milano, ferito e rapinato da tre stranieri
Uomo rapinato e pestato via Padova Milano in pieno giorno, Continuate a scriverci
Rapina appartamento con dentro nonna e nipote via Ponte Seveso Milano, erano le 2 del pomeriggio

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here