Tentato omicidio – suicidio Calvenzano Bergamo, mamma cerca di uccidere figlio e poi se stessa

La donna e il piccolo, di 20 mesi, sono stati ricoverati; la madre è in psichiatria, mentre il neonato è stato curato per lesioni fortunatamente non gravi

incidenteambulanzapronto-soccorsoDramma della disperazione in provincia di Bergamo, a Calvenzano: una donna di 28 anni avrebbe cercato di uccidere il figlioletto, un neonato di 20 mesi, cercando poi di suicidarsi. Madre e figlio sono stati salvati grazie agli aiuti chiamati dai vicini di casa.
Secondo le prime informazioni, lo shockante evento si sarebbe verificato a ridosso della perdita del lavoro, subito dalla donna, poche ore prima, e sono stati i vicini di casa a chiamare il 118, spiegando ciò che di gravissimo stava accadendo.
All’arrivo degli operatori, il piccolo è stato portato in ospedale, dove ha ricevuto cure mediche per piccole lesioni, fortunatamente non gravi.
Anche la madre è stata ricoverata nella medesima struttura: la donna è ricoverata in stato di arresto e si trova ora nel reparto di psichiatria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here