Sciopero aerei Alitalia 5 aprile 2017, orario, lista voli cancellati, fasce garantite, come cambiare volo, rimborsi

Mancato accordo tra sindacati e azienda; di seguito tutte le informazioni per i passeggeri. A Milano, oggi, ferma anche ATM per 4 ore

Aereo_in_sostaIl 5 aprile si apre come un mercoledì nero per i trasporti: a Milano lo sciopero di 4 ore di ATM (per tutte le informazioni, clicca qui), in più lo sciopero di 24 ore indetto per la stessa giornata dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Ta, USB e CUB Trasporti, al quale prenderanno parte anche le associazioni professionali ANPAC e ANPAV dalle ore 12,00 alle ore 16,00. Dopo la prima fase del confronto tra azienda e sindacati sul nuovo piano industriale che ha confermato tutte le distanze tra le parti, non si è riusciti a scongiurare lo sciopero dei lavoratori della compagnia che oggi incroceranno le braccia nella speranza di tentare di arrivare a un accordo.
I tempi sono serrati: il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda ha annunciato l’avvio di una trattativa a oltranza a partire da domani e fissando la deadline del 13 per tagliare il traguardo dell’intesa. Una scadenza cruciale, quella del 13 aprile, perché dal 14 dovrebbe partire la manovra finanziaria che si attesta complessivamente a 1,9 miliardi, per dare ossigeno alla cassa della compagnia la cui liquidità è ormai agli sgoccioli.
Per contenere i disagi, Alitalia è stata costretta a cancellare diversi collegamenti e a modificare la programmazione dei propri voli nazionali e internazionali già a partire dalla serata di ieri e fino alla prima mattinata del 6 aprile. L’azienda manterrà comunque una fascia di garanzia dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21. Per far fronte allo sciopero, la compagnia ha immediatamente attivato un piano straordinario per ‘riproteggere’ sui primi voli disponibili il maggior numero di passeggeri coinvolti, come spiega l’azienda sul proprio sito web, dove ha garantito che il 92% dei passeggeri sarà riprotetto mettendo a disposizione degli utenti la lista completa di tutti i voli cancellati .
I viaggiatori che hanno acquistato un biglietto per volare dalla sera del 4 aprile alla prima mattinata del 6 aprile, spiega l’azienda, sono invitati a verificare lo stato del proprio volo, prima di recarsi in aeroporto, chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia), il numero +39.06.65649 (dall’estero), oppure contattando l’agenzia di viaggio presso cui hanno acquistato il biglietto.
Per limitare i disagi e ‘riproteggere’ il maggior numero di passeggeri, inoltre, oggi Alitalia impiegherà aerei più capienti sia sulle rotte domestiche sia su quelle internazionali. Negli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate, la compagnia ha previsto un rafforzamento del proprio personale per assicurare la massima assistenza ai clienti ed è stato incrementato il numero degli addetti al call center.
E’ possibile effettuare il cambio di prenotazione senza penale, sul primo volo disponibile AZ operativo o AZ Marketing, nella stessa classe di prenotazione o nella classe superiore disponibile, stesso compartimento. Il cambio di prenotazione e la riemissione del biglietto dovranno essere effettuati entro il 14 Aprile 2017 e il viaggio dovrà essere completato entro la validità del biglietto. Anche la durata originale del viaggio sarà garantita.
Chi volesse invece cambiare l’itinerario può farlo, sempre senza penale, sul primo volo disponibile AZ operativo o AZ Marketing, nella stessa classe di prenotazione o nella prima classe superiore disponibile, stesso compartimento.
Il viaggio potrà essere effettuato via punto intermedio, rispettando la stessa origine e destinazione. Il cambio di prenotazione e la riemissione del biglietto dovranno essere effettuati entro il 14 Aprile 2017. La data di partenza del segmento di viaggio sostitutivo del segmento cancellato/ritardato non potrà essere oltre il 14 Aprile 2017.
La compagnia permette inoltre il cambio di origine e/o di destinazione: il valore totale o residuo del biglietto originale potrà essere utilizzato per acquistare nuovi biglietti Alitalia e la nuova tariffa dovrà essere ricalcolata utilizzando la tariffa applicabile per la nuova origine/destinazione. Senza applicazione di penale, il cambio di prenotazione dovrà essere effettuato entro il 14 Aprile 2017.
Nel caso le modifiche all’orario siano tali da rendere il volo non più utile alle necessità del passeggero, il passeggero stesso potrà rinunciare al volo e richiedere al Vettore il rimborso totale del biglietto, senza penale, al prezzo al quale è stato acquistato e/o per la parte del viaggio non effettuata, nella forma originale di pagamento.
Il rimborso, infine, prevede il totale del biglietto senza penale al prezzo al quale è stato acquistato e/o per la parte del viaggio non effettuata. Il rimborso verrà erogato nella originale forma di pagamento, mentre i passeggeri con biglietto ‘open’, ossia senza prenotazione, avranno diritto al rimborso dell’intero biglietto o della parte non utilizzata.
(fonte: adnkronos.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here