Droga e prostituzione Quarto Oggiaro Milano, licenza sospesa a locale pubblico

Sospesa la licenza per 7 giorni: i controlli sono stati predisposti dal Questore di Milano, Marcello Cardona

polizia-licenzaLa Polizia di Stato, nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio disposta dal Questore di Milano Marcello Cardona, monitora i locali pubblici mediante i servizi predisposti dai Commissariati competenti per zona; nel quartiere Quarto Oggiaro, dopo una serie di controlli, è stata sospesa la licenza a un esercizio di proprietà di cittadini cinesi.
Secondo quanto spiegato dalla Questura, nel noto quartiere periferico meneghino è stato inaugurato un locale pubblico e, gli agenti del Commissariato Quarto Oggiaro, hanno eseguito alcune verifiche controllandone la titolarità e l’eventuale possibilità che lo stesso sia intestato a prestanomi per nascondere l’effettivo proprietario.
I poliziotti, durante l’attività di controllo del territorio, si sono accorti che all’interno di un cortile facente capo ad un complesso di aziende si intravedeva un’insegna luminosa che indicava l’esistenza di locale notturno, parzialmente nascosto dalla pubblica via.
Durante un controllo serale, gli agenti del Commissariato Quarto Oggiaro hanno fatto ingresso nel locale constatando all’interno una serie di sale, arredate con divani, luci soffuse e soprattutto l’adiacenza a ciascuna sala di lussuosissimi bagni. Il locale è risultato intestato a cittadini cinesi e tra gli avventori, durante i diversi controlli effettuati, si sono identificati sempre e soltanto avventori cinesi.
Nell’ultimo dei 4 controlli eseguiti, gli agenti hanno notato sotto un divano, nascosto in fretta, proprio contemporaneamente all’ingresso dei poliziotti nel locale, un vassoio con sostanza stupefacente del tipo denominato Ketamina unitamente a una tesserina utilizzata per la divisione in dosi.

Alcuni avventori cinesi sono stati sorpresi in atteggiamenti intimi con clienti e all’interno di un bagno, ove sono stati rinvenute diverse confezioni di profilattici, si erano nascoste alcune prostitute.

A seguito di questi controlli, il Questore di Milano Marcello Cardona ha disposto la sospensione della licenza ex art. 100 TULPS per 7 giorni, e il provvedimento è stato notificato.

A Quarto Oggiaro questo risulta il 36esimo provvedimento di sospensione licenza eseguito negli ultimi 4 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here