Arresto rapinatore seriale farmacie Milano, è un 21enne nullafacente non italiano

Durante gli assalti non disdegnava di spaccare tutto quanto poteva con un bastone e, brandendo una pistola, terrorizzava dipendenti e clienti

rapina-farmacia-16-05-2017-wagnerNei giorni scorsi, il Commissariato Sempione della Polizia di Stato di Milano, ha arrestato un ragazzo di 21 anni, romeno, che rapinava esercizi commerciali, in particolare farmacie e tabaccherie, utilizzando sempre una pistola, un bastone telescopico e lo stesso abbigliamento per rendere difficile la sua individuazione.
“Analizzando il modus operandi del giovane – ha spiegato la Questura di Milano –, la Polizia di Stato ha capito come l’uomo scegliesse i suoi obiettivi. Le attività erano site in strade semi-isolate, che potevano essere attraversate solo a piedi o comunque avevano vie di fuga raggiungibili nell’immediato”.
Il 16 maggio 2017, la Centrale Operativa della Questura ha ricevuto la segnalazione di una rapina in farmacia nella quale erano stati asportati 800 euro.
Gli agenti di Polizia, subito intervenuti, hanno quindi notato un uomo che somigliava alla descrizione diramata e che, alla vista degli  agenti, ha iniziato a correre.
Dopo un breve inseguimento, i poliziotti sono riusciti a bloccare il giovane mentre tentava di disfarsi di uno zaino.
polizia“La perquisizione a suo carico permetteva di rinvenire e sequestrare l’abbigliamento utilizzato nella rapina – ha proseguito la Questura –: una maschera da sci con lenti a specchio, un cappello nero, la pistola e il bastone, con cui intimidiva le vittime distruggendo oggettistica nell’esercizio”.
Il malvivente è stato indagato per altri 3 episodi di rapina avvenuti nell’arco di un mese circa. Il 26 aprile 2017 presso un tabaccaio  in via Cenisio, il 2 maggio 2017 in via Monte Rosa presso una farmacia e l’11 maggio in via Buonarroti, ancora presso una farmacia.
Da quanto emerso, il giovane non svolge alcuna attività lavorativa e risulta sostenersi con le attività illecite contestategli.
Nei confronti del 21enne è stata emessa un’esecuzione di custodia cautelare in carcere tenuto conto della condotta violenta e dell’impeto con cui distruggeva gli oggetti, non risparmiando di minacciare con la pistola i diversi clienti presenti, tra i quali anche eventuali persone anziane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here