Cerimonia Festa Repubblica 2 giugno 2017, foto Alzabandiera Presidio Militare di Milano

Si è svolto il 71° Anniversario della Fondazione della Repubblica Italiana nel Presidio Militare di Milano, con una cerimonia solenne di Alzabandiera in piazza Duomo

polizia-2La Compagnia di formazione del Presidio Militare ha sfilato alla presenza delle Autorità cittadine, attraverso 8 picchetti di  12 uomini, con al comando un Ufficiale o di un Funzionario, per ogni Plotone degli 8 rappresentati (Esercito, Aeronautica Militare, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Croce Rossa Italiana, Vigili del Fuoco). Sul luogo della Cerimonia i Labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e i Gonfaloni della Regione Lombardia e della Citta Metropolitana di Milano nonché Il Gonfalone della Città di Milano decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare.
Al termine dell’Alzabandiera, con intonate le note dell’inno Nazionale, è stata data lettura del Messaggio del Presidente della Repubblica.
Le misure di vigilanza e controllo e i servizi di sicurezza disposti dal Questore Marcello Cardona, in Piazza Duomo, sono stati modulati in modo da garantire un alto livello di protezione  tutti i partecipanti alla Cerimonia, al pubblico, agli ospiti ed al personale in servizio, senza compromettere  le esigenze dei milanesi e dei tanti turisti che, nella giornata festiva frequentano numerosi le vie del Centro. Il servizio di vigilanza preventivo,  ha previsto l’effettuazione di capillari ispezioni dell’ area circoscritta del piazza, con accurate ispezioni e  la bonifica del  sito, con particolare attenzione al palco allestito per le Autorità.
Il transennamento dell’area della Piazza, così come di recente in altre aree interessate da importanti manifestazioni, è iniziato in mattinata. Le attività di filtraggio del pubblico, con metaldetector e controlli delle borse e dei pacchi al seguito, sono state accurate, al fine di evitare l’introduzione all’interno delle aree dell’evento di corpi contundenti o altri oggetti atti ad offendere o comunque pericolosi. Il presidio dei varchi di accesso e di uscita è proseguito con cadenza predefinita al fine di ottimizzare l’efficienza del servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here