Sgombero edifici occupati via Lampedusa Milano, allontanati abusivi

L’intervento nella periferia Sud di Milano; continuate a scriverci a redazione@cronacamilano.it

sgombero-via-lampedusa-degradoLa Polizia di Stato nella mattinata odierna ha effettuato lo sgombero dell’ex Hotel Quark in via Lampedusa 11/A, complesso di tre edifici occupati abusivamente da numerosi cittadini di origine nord africana e in stato di abbandono e di fatiscenza. Il Questore di Milano, Marcello Cardona, d’intesa con il Prefetto di Milano Luciana Lamorgese a seguito delle determinazioni assunte nel corso della riunione Tecnica di Coordinamento, ha disposto le operazioni di sgombero delle tre palazzine gemelle di sei piani, dopo accurati sopralluoghi effettuati nei mesi precedenti anche a seguito delle segnalazioni degli abitanti della zona, e dopo un monitoraggio attento svolto dagli uomini della Questura con servizi preventivi e di osservazione che hanno reso possibile accertare il numero di occupanti e la valutazione delle modalità di intervento per effettuare lo sgombero nel momento più opportuno.
Le operazioni hanno avuto inizio alle 8,40 e gli Agenti del personale della Polizia di Stato si sono introdotti nelle tre palazzine con l’ausilio del personale della  Polizia Scientifica per il servizio di documentazione. I poliziotti hanno proceduto al controllo di 38 cittadini dell’area nordafricana e all’accompagnamento di 12 cittadini magrebini presso l’ufficio Immigrazione per le procedure di identificazione. Di essi diversi sono risultati noti in quanto dediti ad attività illecite sul territorio nazionale, con precedenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e reati contro il patrimonio come furti e rapine.
Al termine delle operazioni, che hanno visto un impiego di circa 50 uomini di cui un’aliquota di personale dell’Arma dei Carabinieri diretti dal Dirigente del Commissariato Scalo Romana e dal Dirigente del Commissariato Porta Genova, che si sono svolte senza alcuna criticità, il Questore si è complimentato con gli agenti per la professionalità e per il  servizio che ha garantito l’incolumità degli operatori e degli occupanti.
Alle 11,00 si è dato inizio, a cura della società proprietaria, al piano per la messa in sicurezza degli immobili e alla chiusura dell’area al fine di impedire l’accesso da parte di estranei, operazioni che proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Invitiamo tutti i lettori a inviarci foto, segnalazioni e video a redazione@cronacamilano.it, raccontandoci le problematiche di sicurezza del proprio quartiere: daremo voce a cittadini, residenti, comitati e negozianti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here