Spaccano vetrina Sesto San Giovanni e rubano 60 euro, processati per direttissima

Sono iniziati i saldi, e si cerca l’affare d’oro al minor prezzo: non la rapina per prendere ciò che si vuole e non pagare nulla

Sentenza, tribunaleAll’alba della stagione dei saldi, iniziati a Milano sabato 1 luglio 2017, alcuni malviventi hanno deciso di precorrere tempi e mezzi a Sesto San Giovanni, in via Matteotti, dove hanno visto bene di spaccare una vetrina per rubare tutto quanto desiderato. Ma, le cose, sono andate ben diversamente.
Secondo quanto spiegato, sul luogo sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Sesto, coadiuvati dai colleghi dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia.
La zona era già sotto controllo a causa di una serie di furti consumati, ultimamente, durante le ore notturne; in tale contesto hanno operato i due malviventi, di 21 e 35 anni, a danno di un negozio di parrucchiere.
I due uomini, infatti, hanno lanciato un blocco di cemento contro la vetrina dell’esercizio, penetrandovi poco dopo.
Quasi immediatamente sul posto i Carabinieri, i due hanno cercato di dileguarsi, non prima di essere riusciti ad arraffare 60 euro di refurtiva, velocemente divisasi in modo equo.
Bloccati dai militari, i due uomini sono stati processati per direttissima e, per loro, sono stati stabiliti gli arresti domiciliari.

 

APPROFONDIMENTO PER I LETTORI: Saldi estivi 2017 Milano e Lombardia, 10 consigli anti-truffa e contatti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here