Furti aziende Nord Italia, presa banda italo-moldava

Bottino da 2,5 milioni euro; arrestate 4 persone, denunciate 12 ed eseguite 8 misure di custodia cautelare

Elicottero CarabinieriI furti erano commessi a danno di aziende del Nord Italia; le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Milano, hanno portato all’arresto di 4 persone, con la denuncia a piede libero di altri 12 soggetti e l’esecuzione di 8 misure di custodia cautelare.
Secondo quanto spiegato, la banda univa cittadini di nazionalità italiana e di nazionalità moldava; l’operazione è stata eseguita dai carabinieri del Comando provinciale di Verbania e, la refurtiva, ha contemplato articoli rubati per 2,5 milioni di euro circa.
Del bottino facevano parte 79 fucili che stavano per essere spediti in Svezia, un quod e numerosi altri oggetti.
La indagini erano nate nell’aprile 2015, quando tre furti furono eseguiti nell’area industriale del comune di Villadossola, in provincia di Verbania.
Aperta un’inchiesta, i Carabinieri sono riusciti a risalire al magazzino dove, i malviventi, occultavano la merce rubata, e ubicato in provincia di Milano, a Corsico.
Al momento rimangono ancora non raggiunti tre cittadini dell’Europa dell’Est, ritenuti essere componenti della banda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here