Ragazzo annegato Adda altezza Lodi, morto 21enne nigeriano

Il giovane si era tuffato, ma è stato inghiottito dalle acque; il corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco

elisoccorsoIl tragico evento è accaduto alle 16,30 circa di domenica 9 luglio 2017: un uomo è stato visto annegare nell’Adda, all’altezza di Lodi.
Secondo le prime informazioni, la vittima, un ragazzo di 21 anni di origine nigeriana, si era tuffata nel fiume, nella zona del Revellino.
Preoccupati perché non l’hanno più visto riemergere, alcuni amici hanno dato l’allarme e, sul posto, sono subito sopraggiunti i Vigli del Fuoco, con il nucleo dei sommozzatori.
Le ricerche hanno dato esito positivo, e il corpo del giovane è stato recuperato.
Sopraggiunto anche il personale del 118 di Lodi con un’automedica, e con l’elisoccorso di Milano, il decesso del 21enne è stato constatato alle 18,00.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here