Manifestazione CasaPound piazza della Scala Milano, 21 denunce

Tra i partecipanti all’iniziativa non preavvisata sono state riconosciute e segnalate dalla DIGOS, all’Autorità Giudiziaria, 21 persone, in base all’art 18 del TULPS

palazzo MarinoNel pomeriggio di mercoledì 12 luglio 2013, in piazza Scala di fronte Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, un gruppo di persone appartenenti a CasaPound si sono attestate nella piazza pronunciando slogan di contestazione nei confronti del sindaco in carica.
“L’iniziativa estemporanea è stata messa in atto dai militanti con degli slogan ‘dimissioni, dimissioni’ – ha spiegato la Questura di Milano –, anche con l’utilizzo di un megafono e con l’esposizione di uno striscione riportante la scritta Sala dimettiti seguita dal logo di CasaPound Milano”.
Tra i partecipanti all’iniziativa non preavvisata sono state riconosciute e segnalate all’Autorità Giudiziaria 21 persone dalla DIGOS in base all’art 18 del TULPS. Alcune di loro erano presenti durante gli scontri avvenuti lo scorso 29 giugno all’interno della portineria di Palazzo Marino, proseguiti successivamente in piazza Scala.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here