Violenze sessuali durante alternanza scuola-lavoro provincia Monza e Brianza, 4 vittime accertate

Le vittime accertate dalla Polizia di Stato, finora, sono 4, tutte tra i 15 e i 17 anni

poliziaLa Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un uomo italiano, titolare di due esercizi commerciali in provincia di Monza e Brianza, per il reato di violenza sessuale.
L’attività investigativa, svolta dal Commissariato di Monza, ha avuto inizio nel febbraio 2017 a seguito di una segnalazione da parte degli operatori di un Consultorio familiare che avevano ricevuto la confidenza di una ragazza minore di 15 anni in merito a delle molestie e abusi sessuali ad opera dell’uomo dove si svolgeva uno stage, durante il periodo di alternanza scuola-lavoro, previsto dal proprio corso di studi da estetista.
“Gli accertamenti – ha spiegato la Polizia di Stato in una nota – hanno potuto appurare che altre ragazze di minore età hanno preso parte agli stage presso gli esercizi di proprietà dell’arrestato e le vittime accertate sono quattro, tutte di età compresa tra i 15 e i 17 anni”.
“L’indagine, condotta anche con l’utilizzo di intercettazioni telefoniche ed ambientali – ha proseguito la Questura –, ha permesso di mettere in evidenza le violenze perpetrate dal titolare, avvenute all’interno delle strutture,  nei confronti delle ragazze che si trovavano in una situazione di totale soggezione psicologica, in quanto temevano ritorsioni sulle valutazioni negative in merito allo svolgimento del loro periodo di lavoro, utile per le loro sorti scolastiche”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here