Truffe anziani Milano, vittime contattate al telefono, “Attenzione!”

Le vittima hanno dai 76 ai 93 anni e tutte sono state contattate al telefono: spieghiamo che a ogni richiesta di danaro si deve SEMPRE chiamare la Polizia

polizia-anzianiUna giornata estenuante quella di sabato 16 settembre 2017 per gli anziani di Milano: ben 5 le denunce di truffe fatte alla Polizia di Stato, delle quali 3 tentate e, purtroppo, 2 andate a segno.
Secondo quanto spiegato, le vittime sono tutte italiane, e sono state contattate al telefono.
TRUFFE RIUSCITE
Le vittime dei due colpi portati purtroppo a segno sono un’anziana di 78 anni residente in via Casella, derubata alle 12.15, e un anziano di 76 residente in via Cechov e raggirato alle 13,45.
La 78enne è stata contattata da un finto avvocato che le ha raccontato che suo figlio aveva investito il figlio di un carabiniere; per tale motivo, ha chiesto alla vecchina di dargli gioielli e denaro, poi ritirati a casa, per risolvere il problema.
Il 76enne, invece, è stato contattato da un sedicente assicuratore e, anche in questo caso, la truffa è stata quella di un incidente causato dal nipote dell’anziano. In questo modo il malvivente, recatosi a casa della vittima, si è fatto consegnare contanti e gioielli
TRUFFE TENTATE
Le tre truffe che, fortunatamente, non sono andate a buon fine, sono state tentate alle 11.40 ai danni di un 90enne residente in via Palmanova, alle 12,00 ai danni di una coppia di ultra ottantenni in via Cilea e alle 15,00 ai danni di una 93enne residente in via Sem Benelli.
– In questi tre casi le vittime non si sono fidate dell’interlocutore che chiedeva dei soldi e hanno riattaccato allertando la Polizia: proprio questo, infatti, è quello che tutti noi dobbiamo spiegare a genitori e parenti anziani.

APPROFONDIMENTO
Truffe ad anziani, elenco casi più gettonati e vademecum Polizia di Stato
Allerta truffe case in affitto per vacanze, continuate a scriverci le vostre disavventure

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here