Rapine farmacie Milano, colpi in via Porpora e via Casoretto

Arrestato il presunto responsabile: un uomo italiano, che avrebbe rapinato gli esercizi di via Porpora e via Casoretto

Nella mattina di martedì 26 settembre 2017, la Polizia di Stato ha eseguito a Milano un fermo nei confronti di un 41enne milanese, ritenuto responsabile di due rapine in farmacia.
Il provvedimento restrittivo è stato eseguito dal personale del Commissariato Lambrate a seguito di una rapina consumata il giorno precedente ai danni di una farmacia in via Porpora, dove un uomo armato di un oggetto acuminato aveva minacciato la dipendente e asportato gli 800 euro presenti in cassa.
I poliziotti, intervenuti subito dopo la rapina, hanno riconosciuto l’autore dalla visione dei filmati delle telecamere, in quanto persona a loro nota con precedenti di Polizia specifici; gli agenti hanno avviato da subito le ricerche nei pressi dell’abitazione del sospettato e nelle zone limitrofe, ma con esito negativo.
Martedì 26 settembre, i poliziotti si sono portati nuovamente nei pressi dell’abitazione del presunto reo e lo hanno trovato in evidente stato di agitazione dovuto all’astinenza da sostanze stupefacenti come dichiarato dal lui stesso.
L’arrestato ha, inoltre, dichiarato di aver speso nella notte in alcol e droga tutto il denaro provento della rapina.
Ulteriori accertamenti, svolti in collaborazione con la Squadra Mobile Ufficio Analisi e Pianificazione, hanno permesso di appurare che il 41enne  è ritenuto responsabile anche di un altro episodio di rapina, sempre ai danni di farmacia, commesso il 24 settembre in via Casoretto 1.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here