Writer condannati a risarcimento di Comune e Atm Milano

Risarcimenti di 1500 euro per Atm e Comune; condanna a due mesi sospesa per due writers spagnoli

La trasferta dei writer che giungono da tutta Europa per imbrattare i treni della metro di Atm ha visto un ultimo episodio accaduto a febbraio scorso, con protagonisti due ragazzi spagnoli, concludersi con un risarcimento di 1500 euro in favore al Comune di Milano e altrettanti all’Azienda dei trasporti milanesi.
Secondo quanto spiegato, i due ragazzi erano riusciti ad entrare presso un deposito di Milano; una volta sorpresi, sono stati condannati dal Tribunale di Milano a due mesi, con sospensione della pena e a fronte di una richiesta di un anno di reclusione.
Il reato dei giovani è stato derubricato da danneggiamento aggravato, a imbrattamento, e il giudice ha anche disposto il dissequestro delle macchine fotografiche e dei cellulari con cui i due avevano ripreso le proprie azioni. Rimangono invece confiscate le bombolette spray.
Nei confronti dei due ragazzi è stato anche emesso il ‘daspo urbano’, vale a dire il divieto di avvicinarsi per 48 ore a linee e fermate della metropolitana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here