Incendio via San Fermo Como, morto padre e tre bambine

Rianimati sul posto 3 bambini e gravissimo anche il padre di 49 anni; indagini in corso

Gravissimo l’incendio che sta tenendo ancora all’opera i vigili del fuoco di Como, presso una palazzina di via San Fermo, dove un rogo ha coinvolto un padre e 3 bambini, tutti in condizioni molto serie.
I rilievi e le opere per ripristinare la sicurezza sono ancora in atto; l’uomo, di 49 è di nazionalità marocchina, e i bambini hanno dai 3 agli 11 anni.
I minori sono andati in arresto cardiaco, e sono stati rianimati sul posto dagli operatori del 118; tutte le vittime rimangono in condizioni gravi.
Le fiamme sono divampate dall’ultimo piano dell’edificio; le indagini rimangono aperte al fine di acclarare la dinamica del drammatico evento.
AGGIORNAMENTO delle ore 10,40 am: Secondo quanto si apprende, all’interno dell’appartamento sarebbe stato ritrovato materiale accatastato, che farebbe presupporre che l’incendio sia stato appiccato da qualcuno all’interno dell’abitazione. Le indagini rimangono aperte.
AGGIORNAMENTO delle ore 12,00: Le tre bambine di 11, 6 e 3 anni purtroppo non ce l’hanno fatta; ricoverata in gravissime condizioni la quarta, di 5 anni, portata all’ospedale di Cantù. Il padre, un 49enne marocchino, è stato trovato morto; sarebbe stato lui ad appiccare l’incendio, al culmine della disperazione dopo aver perso il lavoro e avere la moglie ricoverata in ospedale per depressione. La famiglia era seguita dai servizi sociali e verteva in condizioni estremamente precarie.
Sia alcuni soccorritori del 118, che alcuni vigili del fuoco, hanno chiesto aiuto psicologico per superare quanto affrontato durante l’intervento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here