Sparò a ladro provincia Brescia, condannato a 4 mesi più del malvivente

Il ladro aveva fatto esplodere un bancomat con alcuni complici; il 40enne gli sparò dal balcone, subendo ora una condanna superiore a quella comminata al ladro

I fatti risalgono al 29 gennaio 2016 in provincia di Brescia, quando un uomo italiano di 40 anni vide, dal balcone di casa sua, un ladro che con alcuni complici aveva appena fatto esplodere un bancomat, e gli sparò, ferendolo.
Ora il 40enne, processato per tentato omicidio, ha patteggiato, e ciò che ha ricevuto è stata una pena di 4 mesi più alta rispetto allo stesso malvivente, un ragazzo romeno di 20 anni, che assieme ai complici aveva cercato di caricare la cassaforte dentro un furgone.
Anche il romeno, infatti, ha patteggiato, ma per lui la sentenza ha stabilito una pena inferiore di quattro mesi rispetto al cittadino italiano.
Anche i complici del 20enne sono stati condannati dopo aver patteggiato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here