Moto rubata Milano, arresto lampo presunto responsabile

Il presunto responsabile è sfrecciato in una fuga ad alta velocità tra corso Lodi, via Filippetti e via Ripamonti; è stato bloccato dalla Polizia di Stato

Gli agenti della volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Milano, durante il servizio di perlustrazione del territorio per la prevenzione e repressione dei reati in genere, hanno notato in via Friuli un giovane  che viaggiava a bordo di una moto di pari passo con un’autovettura, pur avendo lo spazio necessario per sorpassarla.
Insospettiti, i poliziotti hanno deciso di controllare il conducente del motociclo, un italiano 25enne, con precedenti, il quale accelerava e fuggiva via.
A questo punto il giovane ha cercato di dileguarsi ad alta velocità, incurante di rischiare più volte di causare sinistri stradali, percorrendo corso Lodi, via Filippetti e via Ripamonti in direzione periferia, svoltando in via Ferraro. Inoltre, nel tentativo di invertire la marcia verso il centro città, il 25enne ha perso il controllo della moto impattando con il marciapiede e leggermente con la Volante.
Gli agenti hanno bloccato il soggetto e, durante il controllo, hanno notato l’assenza delle chiavi e il blocco di accensione della moto forzato e danneggiato, motivo per il quale hanno arrestato il giovane per furto aggravato.
La moto è stata riconsegnata al legittimo proprietario, rintracciato dai poliziotti e che nel frattempo era ancora  allo scuro del furto subito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here