Spaccio parco Sempione Milano, droga dentro palle di neve

A Milano anche la neve caduta in questi giorni è diventata occasione per spacciare: arretato cittadino gambiano

La Polizia di Stato, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Questore di Milano Marcello Cardona  e finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, venerdì 2 marzo ha arrestato, all’interno del Parco Sempione, un cittadino gambiano ‘94 colto in flagranza del reato di detenzione di marjuana a fini di spaccio.
Durante il servizio svolto in abiti civili, gli agenti del Commissariato Centro, nel transitare nelle adiacenze di Piazza del Cannone, hanno notato un ragazzo che, vicino a una panchina, tentava di avvicinare e comunicare con alcune le persone che si trovavano nei paraggi.
Avendo intuito che tale atteggiamento fosse riconducibile alla attività di spaccio, i poliziotti si sono avvicinati per effettuare il controllo e il giovane straniero ha tentato una breve fuga durante la quale ha abbandonato un sacchetto, in seguito risultato contenere marjiuana.
Poco dopo arrestava la sua corsa e, proferendo frasi incomprensibili, il ragazzo ha raccolto dal suolo la neve e, formando delle piccole palle, ha iniziato a lanciarle lontano. I poliziotti che lo stavano seguendo hanno notato che le palle di neve lanciate, prima di cadere al suolo, si sfaldavano e dal loro interno fuoriusciva del materiale di colore azzurrino.
Recuperato prontamente il contenuto, gli agenti hanno sequestrato gli involucri di plastica trasparenti azzurrini contenenti 15 grammi di marjuana e arrestato il giovane spacciatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here