Sequestro cocaina e marijuana Milano, droga dentro armadio e ripostiglio

Arrestati due uomini entrambi originari dell’Egitto; avevano anche 3mila euro in contanti

La Polizia di Stato, nell’ambito di un mirato servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, ha arrestato due fratelli egiziani, regolari e incensurati, per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Nella giornata del 2 marzo 2018, gli agenti della 6^ Sezione della Squadra Mobile della Questura di Milano hanno visto uscire da un bar di Cormano un uomo, classe 1992, già seguito dai poliziotti, per poi dirigersi all’interno di un’abitazione da dove, poco dopo, è uscito continuando a guardarsi intorno con fare sospetto. Il soggetto è stato quindi fermato e sottoposto a perquisizione personale, all’esito della quale è stato accertato tenesse nella tasca un panetto di hashish del peso di un etto.
La perquisizione è stata quindi estesa al domicilio che il soggetto condivideva con il fratello.
All’interno della casa, occultati all’interno di un ripostiglio e in un armadio della camera da letto, altri 10 panetti di “fumo” per più di 1 chilo e 40 grammi di cocaina.
All’interno del bar gestito dal fratello, Yaltri 10 grammi di hashish, residui di marijuana e 10 grammi di cocaina.
Sequestrati anche oltre 3.000 euro in contanti.
(foto: di Archivio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here