Spaccio cocaina a domicilio Milano, droga anche nelle mutande

A bordo del suo motorino, riforniva i clienti; a casa aveva altri 6 chili di cocaina e chili di sostanza da taglio

La Polizia di Stato, martedì scorso, nell’ambito di un mirato servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, ha arrestato a Milano un cittadino italiano di 44 anni, con 43 dosi di cocaina.
Secondo quanto spiegato, il 27 marzo 2018, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Milano, durante un servizio di osservazione, hanno fermato l’uomo in via Lamarmora a bordo del suo motorino, mentre svolgeva consegne di droga a domicilio. Aveva appena ceduto due dosi di cocaina a una cittadina italiana.
Durante la perquisizione personale, i poliziotti hanno trovato addosso all’uomo 43 dosi di cocaina, nascoste negli slip, pronte per essere vendute.
La successiva perquisizione domiciliare in zona Lorenteggio ha permesso di rinvenire in un trolley e sequestrare 6 chili di cocaina, 2 chili di sostanza da taglio, materiale per il confezionamento, bilancini di precisione ed, all’interno di una cassettina, 24mila euro in contanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here