Maltrattamenti in famiglia Busto Arsizio, picchiava moglie e figlia

Intervenuti i Carabinieri, chiamati dai vicini allarmati dalle grida delle due donne

È successo a Busto Arsizio, in provincia di Varese: arrestato dai Carabinieri un uomo originario dell’Albania, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.
Secondo quanto spiegato dai militari, l’intervento sarebbe avvenuto a causa di una violentissima lite.
Le Forze dell’Ordine, infatti, sarebbero state chiamate da alcuni vicini, preoccupati per quello che stava accadendo all’interno dell’appartamento della famiglia, e in particolare delle grida lanciate dalla moglie e dalla figlia dell’uomo.
Al proprio arrivo, i militari hanno trovato le due donne con segni di percosse sul corpo e, da quanto emerso, purtroppo i maltrattamenti non sarebbero stati un caso isolato: sarebbero stati in atto da diversi mesi, al punto che le due donne hanno spiegato che già avevano denunciato l’uomo.
Mentre l’uomo è stato quindi arrestato, madre e figlia sono state soccorse e accompagnate in ospedale, dove hanno ricevuto dai medici tutte le cure necessarie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here