Sgombero Ex Scalo Porta Romana Milano, controllate 35 persone

Lo sgombero è stato effettuato con l’ausilio dei militari dell’Arma dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, della Polizia Locale e del Comune di Milano e della Protezione Civile

La Polizia di Stato nella mattina dell’8 maggio 2018 ha provveduto a Milano allo sgombero di liberazione dell’area ferroviaria denominata Ex Scalo Porta Romana, in via Lorenzini angolo via Ripamonti, di proprietà della società RFI, nella quale sono presenti capannoni e fabbricati occupati abusivamente da soggetti extracomunitari.
Il servizio è stato predisposto dal Questore di Milano Marcello Cardona allo scopo di tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica e prevenire l’illegalità e anche per censire e individuare gli occupanti allontanandoli dagli stabili e iniziare i lavori di messa in sicurezza dell’area a cura della proprietà.
Lo sgombero è stato effettuato con l’ausilio dei militari dell’Arma dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, della Polizia Locale e del Comune di Milano e della Protezione Civile.
L’attività della Polizia di Stato, svolta da personale della Questura con il Commissariato Scalo Romana, l’Ufficio Prevenzione Generale, la DIGOS, la Squadra Mobile, l’Ufficio Immigrazione, il Reparto Mobile e la Polizia Scientifica, è iniziata alla mattina e si è conclusa con il controllo di 35 soggetti dei quali 12 sono stati accompagnati in Questura per essere messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione, per la valutazione del loro stato sul territorio nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here