Spaccio marijuana stazione centrale Milano, 600 di droga nello zaino

In arresto un cittadino nigeriano di 27 anni; è stato fermato da una pattuglia della Polfer

Una pattuglia della Polizia Ferroviaria in servizio alla Stazione Centrale di Milano ha arrestato
un cittadino nigeriano di 27 anni per detenzione ai fini di spaccio di marijuana.
Lo straniero, che si trovava all’interno della stazione nell’area Biglietteria, veniva notato da una pattuglia Polfer che svolgeva servizio proprio in quella zona, intento a discutere animatamente con un cittadino gambiano. I poliziotti, insospettiti dal fatto che questi presentava chiari segni di assunzione di sostanze stupefacenti, perché formulava frasi sconnesse e aveva le pupille dilatate, hanno deciso di procedere alla loro identificazione. Ma ad insospettire ulteriormente gli uomini della Polfer è stato un forte odore di marijuana che fuoriusciva proprio dallo zaino dello straniero e infatti lo stesso, durante i controlli, si dimostrava particolarmente nervoso.
Dentro lo zaino, ben nascosto, è stato rinvenuto un grosso involucro in cui vi era marijuana per il peso di circa 600 grammi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here