Furti in hotel Milano, presa coppia con gioielli di turisti americani

Il bottino è stato recuperato dalla Polizia di Stato, e restituito ai legittimi proprietari

La Polizia di Stato ha eseguito a Milano un fermo nei confronti di una coppia di cittadini romeni, un uomo del 1990 con precedenti per furto e ricettazione e una donna del ’92, entrambi senza fissa dimora e senza motivazione della loro permanenza a Milano, dopo un furto in hotel.
I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Milano, l’altro ieri notte, erano intervenuti in viale Suzzani presso un hotel e avevano preso contatti con una famiglia di turisti statunitensi che riferivano di essere vittima del furto dei propri gioielli che avevano lasciato in camera non trovandoli più al loro rientro dopo un giro in città.
Le vittime avevano anche riferito che al momento del check-in avevano notato una coppia sospetta all’interno della hall e, a seguito di controlli, i poliziotti hanno scoperto la prenotazione di una camera di fronte a quella delle vittime da parte di un uomo di origini romene.
Controllata subito la stanza, gli agenti delle Volanti non hanno trovano nessuno e dalle successive indagini hanno scoperto un’altra prenotazione di una camera a nome dello stesso romeno in un secondo hotel in via Lambruschini. Giunti al secondo hotel, gli agenti hanno aperto la camera e hanno trovano la coppia di romeni in possesso della refurtiva del valore di circa 20mila euro asportata alle vittime.
Tutta la refurtiva è stata restituita alla famiglia di turisti, increduli ma anche contenti di aver ricevuto i propri gioielli dalla Polizia di Stato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here