Controlli contro stragi del sabato sera Milano, polizia stradale operativa in viale zara

Il bilancio dei controlli della Polizia stradale in viale Zara, durante il weekend

Al fine di aderire agli standard europei e in adesione agli obbiettivi del “Libro Bianco” europeo, il cui fine è quello di rafforzare la sicurezza stradale per dimezzare il numero di morti entro il 2020, attraverso la riduzione dei sinistri stradali, sono state concertate a livello centrale delle misure organizzative per ottimizzare l’attività di accertamento della guida in stato di ebbrezza alcoolica e sotto l’effetto di sostanza stupefacente.
Poiché il trend infortunistico grave non va nella direzione auspicata, attuando protocolli oramai consolidati, nella notte appena trascorsa, quella tra venerdì 25 e sabato 26 maggio, la Polizia Stradale di Milano con l’ausilio del personale medico e sanitario della Questura di Milano ha svolto un servizio mirato nel capoluogo lombardo per il contrasto al fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcoolica e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.
Il dispositivo predisposto, in viale Zara, composto da quattro pattuglie, operativo dalla mezzanotte alle 6 della mattina, ha consentito di sottoporre a screening una buona parte dell’utenza in transito, attraverso l’utilizzo dei c.d. “precursori” per l’accertamento qualitativo non invasivo di carattere massivo.
A seguito di ciò, i conducenti sottoposti a prova con etilometro sono stati 27, di cui 1 denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza alcolica con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, nei confronti del quale si è altresì proceduto al sequestro dell’autoveicolo condotto. Altri 4 conducenti sono stati sanzionati amministrativamente per guida in stato di ebbrezza con un tasso inferiore a 0,80 g/l. Relativamente al controllo mirato all’accertamento dell’assunzione di sostanze stupefacenti, 10 sono stati i conducenti controllati e 2 di loro sono risultati positivi.
A tutti è stata ritirata la patente di guida per la successiva applicazione del periodo di sospensione previsto per la tipologia di violazione accertata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here