Detenzione e porto abusivo di armi Milano, due arresti

Una pistola clandestina, uno storditore, cartucce contenenti peperoncino, un grosso coltello e un martello: i proprietari sono stati arrestati

La Polizia di Stato, nel corso dei servizi di prevenzione e di controllo del territorio, ha arrestato due cittadini bulgari per detenzione e porto abusivo di arma da sparo clandestina.
Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Milano, ha spiegato la Questura di Milano, hanno controllato i due uomini a bordo di in piazza Sire Raul angolo via Palmanova, e li hanno trovati in possesso di una pistola modello P29 di fabbricazione turca clandestina con cartucce calibro 9 mm contenenti peperoncino, uno storditore elettrico, un coltello da cucina di grosse dimensioni, un martello e vestiario per il travisamento del volto.
Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, i poliziotti della volante hanno rinvenuto e sequestrato tre proiettili cal. 6.35, un cellulare risultato denunciato rubato ed una carta d’identità bulgara di provenienza illecita.
I due uomini, di 55 anni e di 30 anni sono stati arrestati ed accompagnati presso il carcere di San Vittore, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di convalida.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here