Arrestato latitante Milano, era stato condannato a 6 anni

Le indagini erano in corso da mesi; l’uomo è stato preso dopo approfonditi appostamenti

Sabato 8 giugno 2018 il personale del Commissariato di PS ‘Quarto Oggiaro’ della Questura di Milano ha rintracciato, dopo sei mesi di attività investigativa, un pluripregiudicato ultrasessantenne che risultava latitante dal dicembre 2017, ovvero da quando aveva avuto notizia dell’emissione a suo carico di un Ordine di Esecuzione per la carcerazione da parte della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Milano, poiché ritenuto colpevole di violenza sessuale aggravata e sequestro di persona, reato commesso in Milano nel 2008 e condannato alla pena principale di anni 6 e mesi 10 di reclusione.
Tale provvedimento, a sostegno della pericolosità del soggetto e dei reati per i quali è stato condannato, era stato esteso dall’A.G. anche in ambito Schengen.
L’attività investigativa del Commissariato Quarto Oggiaro ha permesso di appurare che il ricercato, pur non tenendo contatti diretti con familiari e amici, si recava con cadenza mensile, in orari però sempre diversi e per breve tempo, in alcuni uffici postali della città, per effettuare alcune operazioni collegate a una postepay.
Gli investigatori hanno effettuato un servizio di appostamento presso un Ufficio Postale in questione e verso le ore 12,00 dell’8 giugno il personale in appostamento, tra la numerosa utenza presente agli sportelli, ha notato l’ingresso dell’uomo che è stato bloccato e accompagnato pressi gli Uffici del Commissariato e successivamente tradotto presso il Carcere di San Vittore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here