Aggressione Niccolò Bettarini, 4 fermi

La Polizia di Stato ha fermato 4 soggetti tra i 19 e i 29 anni, le indagini proseguono

L’aggressione è avvenuta alle 5,00 del mattino di domenica 1 luglio 2019: Niccolò Bettarini, figlio dell’ex calciatore e di Simona Ventura, è stato accoltellato presso una nota discoteca del centro di Milano, mentre si trovava in compagnia di alcuni amici.
Portato al Niguarda in codice rosso, le condizioni del giovane sono poi migliorate mentre, gli Inquirenti, hanno subito avviato le indagini per ricostruire l’accaduto e rintracciare i responsabili.
Gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e della Squadra Mobile della Questura di Milano hanno quindi sottoposto a fermo due cittadini italiani di 24 e 29 anni e due cittadini albanesi di 23 e 29 anni, gravemente sospettati del tentato omicidio della vittima.
Sono in corso inoltre gli accertamenti di natura amministrativa per un provvedimento del Questore riguardante il locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here