Spaccio piazza Nizza Milano, due arresti

Scoperti dalla Polizia di Stati cocaina, hashish, marijuana, 98 proiettili e oltre 60mila euro in contanti

La Polizia di Stato, a seguito di una segnalazione giunta nei giorni scorsi tramite l’applicazione YOUPOL relativa alla presenza di un cittadino albanese dedito allo spaccio di stupefacenti in piazza Nizza, nel tardo pomeriggio di martedì 28 agosto, ha arrestato due fratelli di cittadinanza albanese, di 49 e 41 anni, il primo in via Murat a Milano, il secondo a Cologno Monzese.
Gli agenti del Commissariato di P.S. Garibaldi Venezia della Questura di Milano, a seguito della segnalazione, hanno svolto un servizio finalizzato ad individuare lo spacciatore e dopo alcuni controlli è stato individuato e arrestato il 49enne poiché responsabile di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Durante la perquisizione personale e dell’autovettura ad egli in uso, i poliziotti hanno sequestrato 23 dosi di cocaina del peso complessivo di 10,4 grammi e 120 euro in contanti provento dell’attività illecita.
Successivamente gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato di P.S. Garibaldi Venezia, con l’ausilio delle Unità Cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, hanno esteso la perquisizione al domicilio dello stesso e presso un box a Cologno Monzese (MI).
All’interno dell’abitazione i poliziotti hanno trovato il fratello dello spacciatore e nel corso della perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti complessivamente 63.380 euro in contanti, 263.4 grammi di cocaina, 1.430 grammi di hashish, 220 grammi di marijuana, 98 proiettili di vario calibro, 3 bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento. I due fratelli sono stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here