Furti zona Stazione Centrale Milano, ladri arrestati da poliziotti liberi dal servizio

In tutti gli episodi, i ladri sono giovanissimi; sono stati notati da agenti liberi dal servizio

La Polizia di Stato, venerdì 7 settembre 2018, ha arrestato tre cittadini stranieri per furto aggravato e furto con strappo in episodi distinti nella zona della Stazione Centrale di Milano. Gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria della Lombardia, liberi dal servizio, hanno individuato ed arrestato i tre ladri.
Nel primo caso, un poliziotto, nel tardo pomeriggio giunto all’altezza della Stazione di Milano Centrale, ha notato una signora in stato di agitazione che con difficoltà tentava di inseguire due soggetti. Qualificatosi appartenente alla Polizia di Stato, la donna ha fatto presente che poco prima le due persone avevano derubato un’altra straniera del suo cellulare.
Il poliziotto non ha perso di vista i due ladri, li ha seguiti e contemporaneamente ha chiamato in ausilio i colleghi della Polfer.
Giunti vicino a una pizzeria con tavolini all’esterno, i due si sono posizionati in modo tale che uno assumesse le vesti del ‘palo’ e l’altro, dopo aver visionato velocemente cosa vi fosse sui tavoli, ‘puntava’ il cellulare di un avventore che, intento a mangiare la pizza con amici, si vedeva sottrarre il cellulare senza avere il tempo di rendersene conto.
L’agente di Polizia, che appostato ha assistito alla scena, immediatamente ha bloccato il ladro.
Il ‘palo’, vedendosi alle strette, è fuggito via, ma è stato fermato dagli altri poliziotti nel frattempo sopraggiunti sul posto. I due sono entrambi cittadini marocchini, con precedenti per reati contro il patrimonio e in ambito di stupefacenti, uno diciottenne e l’altro ventunenne, e in questo episodio sono stati arrestati per furto aggravato in concorso. Tutta la refurtiva è stata immediatamente restituita ai legittimi proprietari.
È invece della scorsa notte il terzo arresto. Un poliziotto, sempre della Squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Ferroviaria, anch’egli libero dal servizio, ha notato un soggetto uscire frettolosamente da un albergo nei pressi della Stazione di Milano Centrale, con una borsa al seguito e dietro di lui personale dell’albergo che lo stava inseguendo.
L’agente, riconoscendo il soggetto come ‘noto’ agli Uffici di Polizia, ha fermato l’auto a bordo della quale stava viaggiando e l’ha bloccato.
L’uomo, cittadino algerino, dimenandosi, ha tentato la fuga, ha cercato di nascondersi in una piazza in mezzo ad altri stranieri, ma il poliziotto, senza mai perderlo di vista, lo ha trovato ed ammanettato.
All’ interno della borsa in suo possesso, sono stati rinvenuti tre cellulari, denaro contante, documenti, effetti personali e carte di credito appartenenti a tre persone distinte. Tutto immediatamente è stato restituito ai proprietari.
Il ladro, dichiaratosi minorenne, è stato poi accertato essere invece di età superiore ai 18 anni, con precedenti per furto e possesso di stupefacenti ed è stato arrestato per furto aggravato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here