Sgombero cavalcavia Bacula e messa in sicurezza aree Fs

Due nuovi interventi a contrasto delle occupazioni abusivi dei rom in aree pubbliche e private sono stati effettuati questa mattina.

 

La Polizia Locale è intervenuta in ausilio della Polfer presso un’area di proprietà Fs nei pressi del cavalcavia Bacula, dove sono stati abbattute 5 baracche occupate da una decina di abusivi che si erano precedentemente allontanati.

 

Amsa ha provveduto alla pulizia del luogo.

 

Inoltre, 9 rom romeni adulti, tutti con precedenti di polizia, sono stati sgomberati da una cascina dimessa, privata, in via Breda.

 

L’intervento è stato effettuato su consenso della proprietà dopo che il Comune aveva presentato una diffida.

 

Gli occupanti abusivi sono stati identificati e denunciati per violazione all’articolo 633.

 

La proprietà si è presa in carico la messa in sicurezza dell’area.

 

“Continua  – ha spiegato vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato – l’attenzione affinché le aree Fs non vengano occupate da abusivi, in base a un programma di interventi stabilito a seguito di un incontro che ho avuto lo scorso novembre a Roma con il dirigente Franco Fiumara, direttore della protezione aziendale delle Ferrovie dello Stato.

 

Dopo l’abbattimento dell’ex Scalo Farini – prosegue il vicesindaco – quattro giorni fa sono stati avviati i lavori di messa in sicurezza dell’ex scalo Romana. Che prevedono, oltre alla chiusura già effettuata di un varco esterno, la pulizia dell’area dalla fitta vegetazione incolta e dai rifiuti.

 

Per il Bacula, in particolare – ha precisato De Corato –  ho suggerito anche la chiusura degli accessi ai rilevati ferroviari da piazzale Lugano e il rafforzamento della rete di protezione del Cavalcavia che si affaccia sui rilevati ferroviari. Interventi che scongiurerebbero definitivamente il pericolo di insediamenti”.

 

“Ma l’attenzione dell’Amministrazione – conclude De Corato . va anche verso quelle aree private dismesse che non vengono messe in sicurezza, e recano degrado, e costituiscono terreno facile alle occupazioni dei nomadi. Di qui l’appello a provvedere autonomamente, come impone la legge, altrimenti il Comune sarà costretto a intervenire con diffide e denunce”.

 

Leggi anche:

Sgombero scalo Porta Romana e messa in sicurezza, al via i lavori che dureranno una settimana

Sgombero scalo Farini, allontanate 13 persone e abbattute strutture abbandonate

Lavori cavalcavia ex Ghisallo, barriere antirumore per strada di accesso alle autostrade nord


di Redazione

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here