Uomo su cornicione piazza Meda Banca Popolare di Milano, sta minacciando il suicidio in questo momento, strada e viabilità bloccate

Sta accadendo in questi istanti in piazza Meda.


Un uomo si è arrampicato sul cornicione della Banca Popolare di Milano e ha srotolato uno striscione con la scritta “abuso di potere”.


Sul posto sono già sopraggiunti Polizia e Vigili del Fuoco: l’uomo è a una trentina di metri dal suolo, e gli agenti stanno cercando di appurare i motivi per cui starebbe minacciando il suicidio.


Mentre la Polizia sta tentando di instaurare un dialogo, i pompieri hanno allestito sulla strada un grosso materasso gonfiabile.

Si consiglia a tutti gli automobilisti in zona di cambiare il proprio itinerario per non rimanere imbottigliati dalla viabilità al momento bloccata.


AGGIORNAMENTO del 18-1-2011 ore 12,51: L’uomo, Pancrazio B., e’ un imprenditore di 45 anni residente in provincia di Pavia e titolare di una ditta di servizi che lavorava per la Banca Popolare di Milano.

 

AGGIORNAMENTO del 18-1-2011 ore 13,33: Secondo quanto ricostruito, sembrerebbe che la decisione di protestare in modo tanto disperato e plateale sia nata poiché la banca gli avrebbe negato il rinnovo di un finanziamento. L’uomo è sceso dal cornicione dopo aver parlato col direttore dell’istituto di credito. BPM ha sottolineato che: «la persona non è nè un dipendente nè un cliente di Bpm, ma un fornitore che ad oggi non ha più rapporti con il nostro istituto».


Leggi anche:

Uomo su impalcatura San Babila, via Durini

Operai su una gru via Panigarola

Tentato suicidio in piazza Duomo Milano

Tentato suicidio per paura della bocciatura in via Don Guanella zona viale Monza

Suicidio diciottenne via Vincenzo Monti zona Cadorna Milano

Tentato suicidio Naviglio Milano per amore

Suicidio metropolitana Porta Venezia, gravissima una ragazza austriaca

Tredicenne si getta da un piano alto di un palazzo in via Fratelli Rosselli, zona Corvetto

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here