Occupazione palazzo via De Amicis in pieno pomeriggio, intanto a pochi metri di distanza altri 250 ragazzi lottano, ma nel Gran Premio di Matematica

L’occupazione è avvenuta alle 17,20 di oggi pomeriggio in via De Amicis 16.

 

Qui circa 50 studenti antagonisti hanno fatto irruzione nello stabile di proprietà di una ex banca e, arrampicatisi su una terrazza, alcuni ragazzi hanno esposto uno striscione con la scritta “Benvenuti alla casa dello sciopero“.

 

E mentre all’esterno srotolavano, all’interno gli altri avevano gia’ iniziato ad “inaugurare” la neo-Casa con adeguata musica a gran volume.

 

L’area occupata abusivamente è stato definita “Uno spazio aperto a tutto quello che in citta’ si muove nei termini della lotta, uno strumento di cui la citta’ ha un gran bisogno per costruire sinergie scioperanti“.

 

A pochi minuti di distanza dalla Casa e dai suoi 50 inquilini abusivi, all’Università Cattolica di largo Gemelli 250 ragazzi stavano dando il meglio di se stessi per terminare con successo la  prova finale del “Gran Premio di matematica applicata”, quest’anno alla sua decima edizione.

 

Alla gara hanno partecipato gli studenti delle classi quarta e quinta delle scuole medie superiori della Lombardia, mettendo alla prova  le proprie abilità logico-deduttive risolvendo otto quesiti matematici: tre aperti e cinque chiusi, a scelta multipla.

 

Il “Gran Premio” è un’iniziativa promossa dall’Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica (ex Irre Lombardia), in collaborazione con l’Istituto per la Ricerca e lo Sviluppo delle Assicurazioni (Irsa) e la facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative dell’Ateneo del Sacro Cuore. La competizione si concluderà il 26 febbraio nell’Aula magna dell’Ateneo di largo Gemelli, con la premiazione dei vincitori.

 

Quest’anno la gara ha coinvolto nella prima manche, che si è tenuta lo scorso 16 dicembre presso gli istituti partecipanti all’iniziativa, 52 scuole lombarde, per un totale di circa 5.200 studenti e 200 professori: anche questa iniziativa, quindi, si è rivelata “uno strumento di cui la citta’ ha un gran bisogno per costruire sinergie”. Ma non sinergie scioperanti: sinergie “studianti”.

 

Leggi anche:

Foto manifestazione studenti Milano, lancio uova, sassi, petardi, scritte spray e cestini incendiati

Centri sociali aula scienze politiche via Livorno, sgomberati al mattino tornano in pomeriggio. E torna anche la Polizia

Danni manifestazione No Gelmini day, 150 mila euro tra muri imbrattati, vetrate distrutte e altro

Occupazione via Molise, sono 14 gli stabili occupati dai centri sociali, ecco dove

Tagli dote scuola a redditi più alti, Regione conferma

Inaugurata scuola Ciresola viale Brianza 14/18 – l’edificio è stato completamente ristrutturato

Università, 120milioni per ricerca e innovazione, accordo Gelimni-Formigoni

Finanziamenti scuola, governo stanzia oltre 7 milioni per 25 istituti milanesi, 9 del comune e 16 di competenza provinciale, ecco quali

Sicurezza edifici scolastici, 40 milioni di euro stanziati dal Comune per 128 istituti

Zona 9: stanziati 30 milioni per le scuole e predisposto piano per messa a norma degli impianti, sostituzione infissi, e manutenzione delle palestre

Assunzioni nidi e scuola dell’infanzia, 165 assunzioni a tempo indeterminato si aggiungeranno alle 3300 unità del personale educativo

Scuole via Adriano e via Cittadini, approvata la riqualificazione e già stanziati gli investimenti

Asilo nido viale Mar Jonio, ristrutturato e pronto per accogliere i più piccini

Insegnati di sostegno, attivati 554 posti aggiunti dalla Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here