A Milano c’è “Ghisagirando”: bambini in tour coi “ghisa-ciceroni”

Senza_titolo2Nella testa di ognuno di noi, “vigile” è sinonimo di multe, controlli, ed esperienze sicuramente poco piacevoli. Ma non è così. E per dimostrare che hanno un’anima (oltre che un blocchetto per i verbali), gli agenti della Polizia Locale si sono prestati, ieri mattina, ad un’iniziativa insolita e apprezzata dal pubblico più “difficile”: i bambini.

 

 

Muniti di pazienza ed entusiasmo, gli agenti hanno affrontato un itinerario ricco di storia. Hanno narrato le gesta dei personaggi che hanno conferito identità artistica e culturale alla nostra Milano, e hanno mostrato i palazzi più antichi ed affascinanti, tra i quali la splendida Casa del Manzoni, Palazzo della Ragione, Palazzo Marino, Palazzo degli Omenoni, Palazzo Belgioioso e Palazzo del Capitano di Giustizia.

 

Tra gli accompagnatori dei 30 piccoli partecipanti (molte di più, in realtà, le richieste, ma purtroppo limitate per motivi di sicurezza), anche 25 genitori, per aprire un necessario canale di comunicazione che coinvolgesse pure le famiglie.

 

Il giro si è concluso con una breve visita alla Centrale Operativa della Polizia Locale, dando modo ai bambini osservare le attività degli agenti e capire che, in qualunque difficoltà si trovassero, un vigile è sempre un amico al quale poter chiedere aiuto.

 

                                                                                                            Valentina Pirovano