Abusava della figlia dodicenne, arrestato tunisino di 41 anni

PoliziaLa denuncia è scattata mercoledì: giunta allo stremo della sopportazione, una ragazzina di soli 12 anni si è recata alla polizia e ha raccontato dei continui abusi subiti dal padre.

 

Nei confronti dell’aguzzino, M.D., tunisino di 41 anni, ex calciatore, alcolista, sono immediatamente iniziate le indagini.

 

Nel frattempo la figlia è stata ricoverata alla clinica Mangiagalli, all’insaputa del padre. Una volta quindi che l’uomo si è recato alla Polizia per denunciare la scomparsa della figlia, ha appreso che la ragazzina non era fuggita ma era stata allontanata dall’abitazione familiare per disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Da qui il panico del tunisino, incastrato da una telefonata che ha fatto poco dopo al suo paese d’origine e durante la quale, gli inquirenti, lo hanno ascoltato mentre affermava (nascondendo la reale violenza perpetrata): “Mi stanno per arrestare, devo scappare, ho commesso un omicidio”.

 

L’arresto è avvenuto ieri sera, dopo appena 48 ore dall’apertura delle indagini, per reato di violenza sessuale: il tunisino aveva già acquistato un biglietto aereo e stava preparando la valigia.

 

Di Redazione