All’Ospedale Fatebenefratelli la nuova terapia che utilizza lo “yoga antidepressivo”

YogaPer la prima volta in Italia, al via nel reparto di psichiatria del Fatebenefratelli la nuova tecnica basata sullo “yoga antidepressivo”, applicato con un metodo assolutamente innovativo.

 

 

 

Quello che vogliamo insegnare, è la capacità di utilizzare il respiro per aumentare il livello di energia percepita,” spiega il biologo molecolare Roberto Sanlorenzo, “in modo da permettere al soggetto di sentirsi più forte di fronte alle difficoltà.

 

“Inoltre, tra le finalità del percorso che proponiamo,” continua Sanlorenzo, “c’è l’insegnamento a trasformare le emozioni, in modo da acquistare nuova padronanza davanti agli stati emotivi. Il respiro diventa quindi il mezzo per imparare a superare i piccoli traumi che la vita ci riserva ogni giorno.”

 

Finora, i pazienti in cura nella struttura milanese sono stati 40, e i risultati sono stati ottimi.

 

Le variazioni degli esiti dei test condotti,” afferma la psichiatra Stefania  Doria, che segue il laboratorio dell’ospedale, “sono tutti in una diminuzione notevole della quantità d’ansia.”

 

Di Redazione