Anno Zero ma non c’è Santoro. E’ una splendida festa dedicata ai bimbi nati a Milano negli ultimi 12 mesi. Ecco il programma dettagliato

Parco_P.ta_VeneziaAnno Zero è una grande festa per i 12.361 bambini nati a Milano negli ultimi 12 mesi e si terrà domenica 13 giugno ai giardini pubblici di Porta Venezia “Indro Montanelli”. Di seguito orari e programma completo.

 

 

Un Info Point all’ingresso del Parco (lungo Corso Venezia di fronte a via Borghetto) illustrerà e guiderà gli ospiti tre le diverse iniziative ed i servizi offerti dalla manifestazione, e fornirà il braccialetto identificativo che consentirà di usufruire di alcuni dei servizi offerti.

 

 

 

 

PROGRAMMA

 

ANIMAZIONE – dalle ore 10,30 alle ore 18,30

Compagnia Festijeux (Francia) – dalle 10,30 alle 18,30

Giochi tradizionali ed insoliti, giochi di abilità, di astuzia, di intuizione e di magia dei bimbi di tutto il mondo e di tutti i tempi.

 

Get Flipped (USA/Francia) – dalle 10,30 alle 18,30

Per un ricordo speciale di questa giornata di festa al Parco, recatevi allo stand di Get Flipped, presso il quale potrete farvi scattare una foto davvero insolita e divertente!

 

 

ISTALLAZIONI – dalle ore 10,30 alle ore 18,30

Spazio relax nel verde con musica dal vivo: concedetevi una pausa di riposo nel verde! Poltrone e cuscini saranno a vostra diposizione nell’area relax, un luogo per godere della bellezza del parco ascoltando musica dal vivo

 

Il trenino dei giardini: I bambini delle famiglie invitate potranno fare un giro gratuito sul Trenino dei Giardini!

 

 

SPETTACOLI ITINERANTI diversi interventi tra 10,30 e le 13,00 e tra le 14,00 e le 18,30

Compagnie Picto Facto (F) ore 11,30, 16,00 e 17,30

Venuti da un mondo parallelo, giungono ai Giardini Pubblici due personaggi davvero strabilianti: si aggirano in monopattino con una grande struttura colorata ed a forma di uovo sulle spalle, per cercare di cantare e comunicare con il pubblico nella loro incomprensibile lingua.

 

Fanfara Burek (I) ore 12,00 – 14,00 – 17,00

Una travolgente band itinerante proporrà, lungo i viali dei giardini, generi musicali diversi ed altamente coinvolgenti: dal jazz alla musica balcanica, dal klezmer ai grandi ritmi latino-americani.

 

Macadam Piano (F) ore 11,45 – 14,30 – 16,30

Una piccola rivoluzione prenderà vita tra i viali dei Giardini Pubblici: un vero concerto per pianoforte e violino verrà eseguito per strada e si tratterà di un concerto itinerante, in grado di spostarsi autonomamente. Una violinista e un vero pianista, ma “su ruote”, suoneranno avanzando, retrocedendo, girando … come in un valzer!

 

Theatre de la Toupine (F) “Les Champignons” – ore 14,00 e 16,30

Due simpatici funghetti, usciti probabilmente dal disegno di qualche bambino, si aggirano per il parco portando un segnale di trasposizione fantastica della natura. Altri pupazzi, indossati da mimi-attori che interagiscono con il pubblico, creano con simpatia un rilassato ambiente bucolico.

 

Compagnie Albedo (F) “Les Tonys” – ore 11,00 e 17,00

In un’epoca nella quale i cosiddetti “Vip” imperano sugli schermi e per le strade delle nostre città costantemente circondati dai loro servizi d’ordine, ecco che la compagnia Albedo porta in dono per un giorno, a chi le desidera ma anche agli ignari passanti, due vere e proprie guardie del corpo, di dimensioni spropositate, con tanto di occhiali scuri e auricolare.

 

 

SPETTACOLI FISSI –

Compagnia dei Folli (I) “Eliosfera” – ore 11,00 e ore 18,00

Tra le poche compagnie italiane specializzate nella creazione di spettacoli di grandi dimensioni da realizzare all’aperto, la Compagnia dei Folli si presenta con “Eliosfera”, esibizione aerea a grande altezza di un’artista sospesa ad un gigantesco pallone gonfiato ad elio. Le sue ascese e discese sopra il pubblico trasmettono con immediatezza il piacere e la poesia del volo: una magica immagine di libertà.

 

 

INIZIATIVE SPECIALI – dalle ore 10,30 alle ore 18,30

 Comune di Milano – Settore Servizi Civici

Nell’area della Festa sarà allestito uno spazio a cura del Settore Servizi Civici del Comune di Milano presso il quale i genitori potranno richiedere ed ottenere il certificato di identità per i propri figli di età inferiore ai 15 anni. Sempre presso il medesimo stand sarà inoltre possibile far apporre sul certificato (distribuzione numeri sino alle ore 12,30) il timbro della Questura che renderà valido il documento per l’espatrio.

n.b.: sia per il rilascio del certificato di identità che per il timbro-espatrio è necessaria la presenza di entrambi i genitori muniti del proprio documento di identità e di due foto del bimbo.

 

SERVIZI –

Info Point: all’ingresso del Parco lungo Corso Venezia (di fronte a via Borghetto) sarà posizionato un punto informativo per illustrare e guidare gli ospiti tre le diverse iniziative ed i servizi offerti dalla manifestazione; qui sarà fornito agli ospiti un braccialetto identificativo, necessario per usufruire di alcuni dei servizi offerti da Anno Zero.

 

Spazi cura neonati: due differenti spazi coperti, protetti ed attrezzati saranno a disposizione dei genitori per fare fronte alle esigenze dei piccoli festeggiati. Le famiglie potranno quindi programmare in tutta serenità la propria presenza alla Festa, sapendo di poter contare su apposite aree per il cambio dei bimbi e la loro nutrizione.

 

Visita alla Casa del Benessere – ore 11,00/18,30

Gli ospiti di Anno Zero avranno la possibilità di visitare (senza necessità di prenotare nei giorni precedenti) la “Casa del Benessere”, l’abitazione “sana, sicura, accessibile e innovativa” in mostra all’interno dei Giardini Montanelli fino al 4 luglio. Per informazioni sulla casa: www.lacasadelben-essere.it

 

 

Spazio Massaggi

  • ore 10,30-13,00 e 14,30/18,30 – Mamme e papà un po’ stressati? Carenza di sonno? Concedetevi una sosta allo spazio massaggi! Qui potrete gustarvi un momento di pausa rigenerante con il massaggio ayurvedico a collo e testa o con la riflessologia plantare.

 

  • ore 11,40 e 17,00 “Imparare il massaggio ayurvedico per il neonato” – Due dimostrazioni pratiche della durata di circa 40 minuti ciascuna, nel corso della quale prendere confidenza con questa tecnica, comodamente adagiati sul prato. Una grande coccola di mamma e papà al loro piccolo!

 

Gira la festa a mani libere!

Un prestito gratuito di fasce e meitai a cura della Cooperativa Focus, che offre sostegno alla genitorialità nel territorio milanese e che per l’occasione metterà a disposizione dei genitori che vorranno provarlo ed utilizzarlo “Mammarsupio”, il primo marsupio a fascia italiano e a filiera etica.

 

Un salotto ad altezza piccini

E’ la proposta di MaMi, un’associazione senza scopo di lucro per il sostegno della maternità e dell’essere genitori che per Anno Zero allestirà una piccola oasi di benessere all’interno del parco, dove saranno a disposizione dei bimbi e dei loro genitori laboratori di arte, filastrocche, incontri e gruppi di ascolto per le mamme.

 

Attività ludiche e informative

a cura de Il Club delle Mamme, associazione che quotidianamente offre sul territorio milanese servizi e attività finalizzati a rendere serena e consapevole l’esperienza della maternità vissuta in città. Ad Anno Zero sarà possibile conoscere da vicino il lavoro svolto dall’associazione e ricevere assistenza personalizzata sui vari aspetti della maternità da parte della Doula (una nuova figura professionale volta a sostenere la donna nel percorso di trasformazione della maternità); sarà poi possibile assistere ad incontri su tematiche ecosostenibili, come i pannolini lavabili, o sperimentare nozioni di pronto soccorso neonatale e altro ancora.

 

Radio-web e sito

Sarà presente ad Anno Zero anche uno spazio di MammeInRadio, radio-web e sito che si rivolgono al settore infanzia, tramite il quale future e neo-mamme possono trovare ogni tipo di informazione sul difficile lavoro di madri, video inerenti il mondo neonatale, pareri di esperti in tempo reale ma anche uno spazio in cui potersi scambiarsi domande ed esperienze.

 

Per vedere la mappa del parco e le varie zone dove si terranno gli eventi, CLICCA QUI

Per leggere le statistiche dei nomi scelti più frequentemente per maschietti e femminucce dal 2005 al 2010, CLICCA QUI

 

Di Redazione