Caduto dal balcone in via Carli grave uomo di 38 anni

(fotogramma)E’ successo alle 17 circa di ieri, in un palazzo in via Carli a Milano 

 

 

La ricostruzione dei fatti è ancora da acclarare ma, per ora, le ipotesi sarebbero ricondurre a due eventualità: o l’uomo era rimasto chiuso fuori dal balcone e stava cercando di scendere in strada, oppure era rimasto senza chiavi e cercava di rientrare nell’appartamento.

 

Il dato certo comunicato dal 118 riguarda invece, purtroppo, le condizioni di salute del 38enne: sarebbero infatti gravi poiché, cadendo, l’uomo avrebbe battuto con violenza la testa. E dall’ospedale Niguarda dove è stato subito trasportato in codice rosso la prognosi rimane riservata.

Di Redazione

 

Foto Ambrosiana Pictures

 

AGGIORNAMENTO delle 9,16: E’ stato un vicino a chiamare la polizia temendo un suicidio. In realtà, da quanto emerso, sembra che la porta di casa si fosse bloccata mentre l’uomo si trovava all’interno dell’abitazione. Per questo il 38enne ha costruito una sorta di “liana” e, tramite questa, si è calato all’esterno per uscire. Un volta tornato ha cercato di arrampicarsi sulla stessa liana per rientrare nell’abitazione ma, questa volta, è caduto battendo con violenza la testa. I medici dell’ospedale Niguarda hanno indotto, per ora, il coma farmacologico, ma sebbene in gravi condizioni sembra che il 38enne non sia in pericolo di vita.

 

Leggi anche:

Suicidio diciottenne via Vincenzo Monti zona Cadorna Milano

Tentato suicidio per paura della bocciatura in via Don Guanella zona viale Monza

Suicidio metropolitana Porta Venezia, gravissima una ragazza austriaca

Tredicenne si getta da un piano alto di un palazzo in via Fratelli Rosselli, zona Corvetto