Cantieri in città: stanziati 20 milioni per il rinnovo dei binari, l’ammodernamento tecnologico e il riposizionamento del pavé

CantiereI lavori, realizzati con un investimento di 20 milioni di euro da parte di ATM, comporteranno significativi vantaggi in termini di sicurezza, comfort di viaggio, diminuzione della rumorosità e aumento della velocità del mezzo pubblico.

 

I primi interventi riguarderanno l’area Tremelloni – Anassagora, via Porpora e Largo Greppi.

“Tra i lavori di Atm ci sono tre grandi occasioni di ristrutturazione della città. – Ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici Bruno Simini. – Innanzitutto in via Porpora, oltre a sostituire i binari, verrà finalmente rimosso il pavé. Si tratta di lavori riguardo ai quali mi sono personalmente impegnato con i cittadini, cui ho promesso, al termine dell’intervento, di poter dormire sonni tranquilli non più disturbati dal rumore del passaggio dei tram. Particolarmente atteso – ha proseguito Simini – anche l’intervento in viale Espinasse in cui il manto stradale, a causa dei binari sconnessi, versa in pessime condizioni”

 

“Un impegno congiunto, per il quale ATM e Polizia Locale sono determinati ad offrire ai cittadini strutture e impianti rinnovati nel minor tempo possibile, con le squadre di Atm al lavoro anche su tre turni giornalieri. Ci scusiamo, quindi, in anticipo per i possibili disagi che recheremo ai cittadini, ma chiediamo loro di portare un po’ di pazienza in vista del necessario rinnovamento e potenziamento della rete tranviaria milanese”, ha dichiarato invece il Vice Sindaco Riccardo De Corato.

Nello specifico, queste le nuove misure concordate:

LA SEGNALETICA DI PREAVVISO – Le informazioni, per ogni singolo cantiere aperto in città, saranno predisposte in loco con il massimo anticipo sulla data di inizio dei lavori. In caso di slittamento dei tempi le date saranno di volta in volta aggiornate. Apposita comunicazione sarà predisposta per i cittadini attraverso i canali di Infomobilità ATM e la produzione di specifico materiale informativo per i cantieri con maggiore impatto sulla città.

 

LE RECINZIONI DELLE AREE DI LAVORO – Particolare attenzione sarà dedicata alle recinzioni, al loro posizionamento ed alla loro manutenzione, con massima cura riservata anche nei confronti del traffico veicolare e pedonale.

 

I CANTIERI – Una cura speciale sarà dedicata al decoro dei cantieri, alla gestione dei materiali ed al puntuale smaltimento dei rifiuti.

 

I PASSAGGI E I CAMMINAMENTI PEDONALI – Atm verificherà che le ditte appaltatrici garantiscano la perfetta efficienza dei camminamenti pedonali al fine di consentire agevolmente il transito dei pedoni.

 

LA POSA DI CANCELLETTI MOBILI – Come prima operazione durante le fasi di cantiere sarà prevista la posa di cancelletti dedicati al transito alle vetture tranviarie, evitando, in questo modo l’impiego di Personale della Polizia Locale a presidio degli sbarramenti.

 

I TURNI DI LAVORO – Le imprese coinvolte nei cantieri saranno chiamate ad un “superlavoro”, anche su tre turni giornalieri, al fine di rispettare i tempi delle autorizzazioni.

 

LA COMUNICAZIONE DEL TERMINE DEI LAVORI – A fine lavori e prima della ripresa dell’esercizio tranviario, Atm comunicherà al Comando di Zona e al Vice Sindaco l’ultimazione delle opere di propria competenza (armamento, pavimentazione etc..).  A questo punto sarà ripristinata al completo la segnaletica luminosa, verticale, orizzontale e complementare. Previa verifica del personale dell’Ufficio Lavori Stradali dei singoli Comandi, le carreggiate potranno quindi essere riaperte al traffico ripristinando il transito delle vetture tranviarie.

 

SEDI RISERVATE – Contestualmente proseguirà il lavoro sulle sedi riservate che, come da programma, prevede 27 interventi da svolgersi  tra maggio e dicembre. Si tratta, in questo caso, di cantieri che non impattano in modo invasivo sulla viabilità cittadina e vengono realizzati nel corso nell’anno prestando la massima attenzione, di volta in volta, alla circoscrizione dell’area del cantiere ed al rispetto dei tempi previsti.

 

 

UN PO’ DI NUMERI – Su un totale di 73 cantieri, 46 sono quelli in sede promiscua e 27 quelli in sede riservata. Il programma di rinnovo di binari e scambi, avviato da ATM nell’ambito del suo piano di impresa, ha già portato alla sostituzione di 19 km di binari e all’upgrade tecnologico di 93 scambi. Gli interventi previsti per i prossimi mesi comporteranno il rinnovo di ulteriori 14 km di binari e 43 scambi.

 

Per ogni informazione riguardante la viabilità è possibile contattare il numero verde della Polizia Locale 800.36.86.36 attivo dalle 9.00 alle 18.00 da lunedì a venerdì.

 

Di Redazione