Clinica Santa Rita, formulate condanne fino a 21 anni di carcere, con accuse di falso, truffa aggravata, falso e lesioni personali gravi e gravissime

Clinica_Santa_RitaAl termine di una requisitoria durata 3 giorni di udienza, i pubblici ministeri Grazia Pradella e Tiziana Siciliano hanno formulato le richieste d’accusa. 

In totale, sono state chieste condanne fino a 21 anni di reclusione per reati  a vario titolo di falso, truffa aggravata, falso e lesioni personali gravi e gravissime, ai danni di una novantina di pazienti.

 

Proprio a questi ultimi, infatti, sarebbero state prescritte operazioni, sostenute poi dai membri dell’équipe di Chirurgia toracica della clinica Santa Rita, al fine esclusivo di ottenere un numero ingenti di rimborsi da parte dello Stato.

 

La pena più alta, di 21 anni di carcere, è stata chiesta per l’ex primario del reparto di Chirurgia toracica, Pier Paolo Brega Massone. Per quanto riguarda i suoi vice, i PM hanno chiesto 8 anni per Marco Pansera e 14 per Pietro Fabio Presici.

 

Di Redazione