Concorso fotografico ‘Scatta in Zona 6’

Macchina_FotograficaIl Consiglio di Zona 6 del Comune di Milano, Ufficio di Presidenza e Commissione Cultura, bandisce un concorso fotografico al fine di far meglio conoscere la zona.

 

TEMA DEL CONCORSO – Il tema è libero, le immagini dovranno essere rappresentative degli aspetti caratteristici, delle tradizionali forme di socialità, degli spazi aggregativi presenti in zona e del mondo del lavoro e della produzione.Grazie all’immediatezza espressiva del linguaggio fotografico si potranno porre in primo piano “luci ed ombre” della vita in Zona 6.

 

A CHI E’ RIVOLTO – Il concorso è gratuito e aperto a tutti i cittadini, alle scuole (partecipanti sia come alunni che come classi), ed alle associazioni che vivono o anche solo attraversano gli spazi di Zona 6. Ciascuna foto dovrà essere accompagnata da un breve commento che aiuti a cogliere il contesto nel quale l’immagine si inserisce e l’emozione provata alla vista del luogo.

 

DOVE INVIARE LE FOTO – Sono previste due modalità di invio delle opere:

  • Consegna a mano: presso la sede del Consiglio di Zona 6 V.le Legioni Romane, 54

Ufficio Erogazione Servizi 1° piano

Da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30

 

  • Spedizione via posta ordinaria : In busta chiusa recante nome dell’ autore e titolo della foto all’ indirizzo:

Settore Zona 6 – V,le Legioni Romane, 54 Milano

 

N.B: La consegna delle foto dovrà essere accompagnata dal modulo relativo alla tutela della privacy e alla cessione dei diritti per l’utilizzo delle foto, compilato in ogni sua parte.

 

TERMINI DI CONSEGNA DELLE OPERE – La scadenza per l’invio del materiale è il 15 luglio. Le opere selezionate saranno poi esposte presso la sede del Consiglio di Zona 6. Per maggiori informazioni su caratteristiche delle foto e modalità di invio visitare la sezione bandi del sito del Comune di Milano.

 

Per scaricare il bando di concorso, CLICCA QUI

 

Di Redazione
 
 
  • Andrea Erika Fontinovo

    Scrivo per dire quanto è vergognosa l’organizzazione di questo concorso.
    A luglio presento le mie foto e l’organizzazione posticipa la data di fine concorso a settembre. A settembre chiamo e dicono che la data è cambiata a Novembre, oggi 20/12/10 chiamo per vedere i risultati e mi dicono che ancora non hanno scelto niente che FORSE sceglieranno a gennaio un vincitore. Nel frattempo ho lasciato 2 mail per essere avvisata di eventuali cambiamenti di data e mi hanno detto che le mie mail non esistono…PECATO CHE CI LAVORO CON QUESTE MAIL E HO 100 PERSONE DISPOSTE A GIURARE CHE QUESTE MAIL ESSISTONO.
    Allora se le persone che organizzano questo concorso dovrebbero essere più professionali poiché chi partecipa, ci mette il cuore, il lavoro e le spese (perche stampare le foto da presentare è un costo) e sentirsi dire “ MA FORSE A …” ogni volta è vergognoso, tutto questo senza aggiungere che al telefono la tipica impiegata statale non ha mai voglia di parlare e quindi abbaia.
    Se non si è capaci di seguire con professionalità l’organizzazione di un evento tanto vale non farlo. Ho partecipato a diversi concorsi fotografici e anche nel paesino più piccolo gli organizzatori mettevano il cuore invece a Milano dobbiamo darci sempre le arie e alla fine siamo dei grossolani.