Contraffazione la Guardia di Finanza lancia l’allarme

GDF_foto_darchivioIl quadro dell’allarmante situazione è stato dato oggi dal comandante interregionale dell’Italia nord occidentale, generale di corpo d’armata Daniele Caprino, in occasione della cerimonia per l’anniversario della fondazione della Guardia di Finanza. 

 

 

“C’è da segnalare un’esplosione della contraffazione con oltre 22 milioni di prodotti sequestrati nel 2009”, ha detto Caprino. “Le conseguenze del mercato clandestino sono le nostre imprese sull’orlo del fallimento e la perdita di posti di lavoro perché i prodotti contraffatti costano pochissimo e minano le basi del nostro sistema economico”.

 

Dei citati sequestri eseguiti nel 2009 in Lombardia, Piemonte, Liguria e Val d’Aosta, la maggior parte sono costituiti da:

  • prodotti di abbigliamento di moda;
  • 1,2 milioni da prodotti per l’infanzia privi del contrassegno Ce;
  • 340mila da cd, dvd e software privi del marchio Siae.

 

Caprino ha comunque affermato che l’operato dei finanzieri in “tutte le materie di competenza ha prodotto risultati eccezionali. Lo sforzo di tutti gli uomini e le donne della Guardia di Finanza contro l’evasione è enorme veramente e costa tanti sacrifici”.

 

Di Redazione