Dimissioni Lucio Stanca, l’amministratore delegato di Expo 2015 ha rassegnato le dimissioni e un’ora fa ha abbandonato Palazzo Marino

Dimissioni da amministratore delegato e abbandono con decorrenza immediata del consiglio di Amministrazione. Tra Stanca e il presidente Diana Bracco erano in atto gravi divergenze.

 

 

I dissensi tra Stanca e Diana Bracco erano già noti: la presedente aveva apertamente criticato la gestione manageriale di Stanca e attaccato i punti fondamentali del business plan relativi ai programmi di contenimento del budget, alle spese e ai ritardi organizzativi.

 

L’ex amministratore delegato aveva poi dichiarato a Corriere della Sera: «Sorprende che, dopo aver condiviso nel cda tutte le decisioni senza mai contestare o criticare nulla, abbia deciso di scrivere questa lettera inusuale, per usare un termine gentile, scegliendo toni e argomenti che sconcertano. Forse si sta usando Stanca ed Expo per una bassa manovra politica».

 

Dopo aver rassegnato le dimissioni, stamattina Stanca ha quindi lasciato Palazzo Marino, senza partecipare al cda previsto per le 12,00.

 

Di Redazione